Il premier Giuseppe Conte vuole prolungare chiusura di attività e scuole

conte
Immagine di repertorio

Il premier Giuseppe Conte pensa di prolungare la chiusura delle attività e delle scuole: “le misure restrittive stanno funzionando ed è ovvio che quando raggiungeremo un picco e il contagio comincerà a decrescere non potremo tornare subito alla vita di prima”.

CORONAVIRUS – Giuseppe Conte, in un dibattito con Il Corriere della Sera riguardante l’emergenza Coronavirus, afferma di voler allungare i tempi di restrizione di tutte le attività commerciali e didattiche.

Ma il presidente del Consiglio non si sbilancia sui tempi restrittivi.

Lo stop generale pare che stia funzionando: il sistema non è al collasso e le rigorose misure prese dallo Stato si stanno rilevando utili. Giuseppe Conte – di seguito ad una riunione a Palazzo Chigi con i ministri- ha affermato che con la proroga il contagio diminuirà, ma non si potrà tornare all’istante alla vita di prima.

La ministra degli Interni, Luciana Lamorgese, invece mette a fuoco questi giorni difficili per l’Italia; incita,  nuovamente, l’impegno da parte di tutti i cittadini italiani affinché l’emergenza possa essere superata.

Il premier Giuseppe Conte, infine, chiarisce:

“Come sempre sarà determinante il parere degli scienziati, i migliori sul mercato e di cui ci stiamo avvalendo, visto che non rincorriamo i sondaggi ma abbiamo in qualche modo, doverosamente, ceduto il passo alla comunità scientifica, che in alcuni momenti della storia può anche guidare le decisioni politiche”.

Sono attendibili aggiornamenti.

Resta sempre aggiornato per non perderti tutte le notizie: Cronaca, Politica, Eventi, Attualità, Sport, SSC NAPOLI, Cultura. (clicca qui)