Gragnano, 17enne tenta il suicidio per evitare il carcere



gragnano
Per l' immagine si ringrazia "Cronache della Campania"

Sale sul cornicione di uno palazzo e minaccia di lanciarsi nel vuoto. 17enne di Gragnano tenta il suicidio per evitare il carcere

Tragedia sfiorata a Gragnano, dove un ragazzo di 17 anni è salito sul cornicione di uno stabile con l’ intento di porre fine alla sua vita. Il ragazzo era ospite in una struttura che accoglie minori con disagi psico-sociali e migranti in via Castellammare.

Proprio sull’ultimo piano dello stabile il 17enne è salito con l’ intento di togliersi la vita. Ha scavalcato la ringhiera, si è seduto sul cornicione e ha minacciato di gettarsi di sotto. Secondo quanto riporta Vivicentro, gli operatori del centro hanno cercato di dissuaderlo dal compiere il tragico gesto.

Pare che sia stata una pena carceraria a spingere il giovane a tentare il suicidio. Al ragazzo, infatti, è stata notificata un’ ordinanza d’ arresto di 15 giorni da scontare nel carcere minorile di Nisida per spaccio di droga.

Dopo circa un’ ora di trattativa, gli operatori sono riusciti a calmarlo e a far desistere il 17enne dal compiere il folle gesto.

Leggi anche