Giugliano, corsa finale per le elezioni con Poziello e Malvano



poziello

Mancano pochi giorni alle elezioni, ieri sera cena con Conte, Iovinella e Poziello, per parlare del futuro di Giugliano, ospite d’eccezione Franco Malvano

E’ stato un momento di condivisione e gioia, quello alla cena di ieri, al ristorante l’Uliveto di Giugliano tra i rappresentanti di lista Conte e iovinella di “Giugliano Libera”, il candidato sindaco Antonio Poziello e gli amici, per il rush finale della campagna elettorale che metterà sotto i riflettori una città, come quella di Giugliano, martoriata dalla camorra e sottoposta al commissariamento già da due anni.

Un invito a puntare e “votare una squadra fatta di tanti giovani, tante donne, tanti ragazzi capaci e determinati”, è l’appello di Antonio Poziello, che si è trovato ad affrontare negli ultimi giorni la bega delle compravendite di voti di altri partiti denunciata proprio da lui stesso.

Non a caso dalla sua pagina Twitter fa sapere che : Da Ponte Riccio mi giunge voce del ‘dono’ di pacchi alimentari in cambio di voti”.

Ma non si parla solo di pacchi alimentari, nel paese girano voci anche di “prezzi accessibili” che partono dai 25 euro fino ad arrivare ai 50 euro.

Si tocca l’assurdo quando invece, si baratta un voto per una stecca di sigarette. Voci trapelate, raccontano di veri e propri voucher da consegnare al contrabbandiere in cambio di una stecca di sigarette, una volta accertato il voto.

Chiude il discorso e la serata proprio Poziello che auspica il desiderio di poter avere un appoggio anche alla regione con De Luca, e con l’ospite d’eccezione Franco Malvano, un team valido e determinato a “fare bene”.

Leggi anche