Abusivismo; arrivano i primi abbattimenti a Giugliano



abusivismo

Attimi di tensione stamane per la questione ‘abusivismo’ a Giugliano. Si temono scontri tra i residenti e la polizia 

La polizia del Commissariato di Giugliano, diretta dal primo dirigente Pasquale Trocino, i vigili del fuoco e la polizia municipale, hanno dovuto affrontare almeno un centinaio di residenti che chiedono una sospensione di qualche giorno in attesa della sentenza del Consiglio di Stato e della Corte d’Appello, per la questione ‘abusivismo’ riguardante il parco Arianna, in via Madonna del Pantano a Lago Patria.

La Polizia è riuscita ad entrare nel parco dove è prevista la demolizione delle case abusive. Qualche spintone, si è avuto al momento dell’irruzione; una persona è salita su un tetto ed ha minacciato di lanciarsi nel vuoto. In queste ore si attende un eventuale sgombero volontario da parte delle famiglie interessate: si tratta di due villette che devono essere abbattute per ordine della Procura generale.

Leggi anche