1 Giugno 2022

Giorgia Soleri: “Ho abortito a 21 anni, aggredita dalla ginecologa”

giorgia soleri

Giorgia Soleri si racconta in un’intervista al Corriere della Sera. L’attivista e influencer ha dichiarato di aver abortito a 21 anni e di essere stata aggredita dalla ginecologa nel consultorio in Brianza

La 26enne attivista e influencer Giorgia Soleri si racconta e racconta il suo libro “La signorina Nessuno” in un’intervista al Corriere della Sera, dichiarando di aver abortito a 21 anni.

“Ero giovanissima, avevo problemi di salute mentale ed economici, non avevo un lavoro con entrate certe. Il momento in cui mi sono interfacciata col mondo sanitario è stato un’esperienza che mi è stata fatta vivere in modo estremamente negativo. La 194 ha lacune enormi che dovrebbero essere prese in considerazione. Invece rimanere una legge fuori dal periodo storico in cui viviamo”.

Nel raccontare la propria esperienza Soleri ricorda in particolare di essere stata aggredita dalla ginecologa al consultorio in Brianza: “mi sgridò dicendo che noi giovani facciamo sesso senza precauzioni e usiamo l’aborto come contraccettivo, senza sapere nulla della mia storia”.

Non mancano le critiche allo Stato: “è come se lo Stato ti dicesse ‘ti permetto di fare questa cosa brutta, tu vai in castigo sette giorni, pensaci, se hai ancora il coraggio di farlo, va bene'”.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Esteri, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità e Università seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI. Oppure seguici sui nostri profili Twitter e Instagram per contenuti extra.