Giletti prova a far pace con i napoletani. Non immaginereste mai cosa ha fatto.

Massimo Giletti a l'Arena discute con il consigliere Crocetta.

Massimo Giletti, intervistato da Mario Pelliccia a Radio Punto Zero, fa il punto della situazione dopo la polemica durante il programma “L’Arena”

Domenica 1 novembre è andata in onde il consueto appuntamento, su RaiUno, con “L’Arena”, programma condotto da Massimo Giletti. In studio era presente l’avvocato e consigliere comunale Antonio Crocetta il quale discuteva con il presentatore e gli ospiti riguardo la situazione napoletana e, in particolare, dei biglietti omaggio al Comune per assistere alle partite del Napoli presso lo stadio San Paolo. La discussione diventa più accesa quando il consigliere parla di strumentalizzazione da parte della Rai, accusata di non voler denunciare i veri problemi di Napoli ma di tener conto solo degli ormai vecchi stereotipi. Giletti dal canto suo cerca di difendersi e difendere la Rai, replicando in modo alquanto nervoso: “Se lei esce dalla Stazione centrale trova immondizia in tutti i vicoli. Napoli è una città indecorosa“. 
Ovviamente a Napoli e ai napoletani non è andata giù un’offesa gratuita di questo tipo e sui social si sono scatenate polemiche e critiche nei confronti del conduttore.

Massimo Giletti a l'Arena discute con il consigliere Crocetta.
Massimo Giletti a l’Arena discute con il consigliere Crocetta.

A due giorni di distanza in molti hanno cercato di smorzare le tensioni tra Giletti e i cittadini napoletani imbestialiti. Ci ha provato e ci è riuscita Radio Punto Zero, emittente regionale che ha raggiunto il presentatore al telefono.

Nel corso del programma “Ci metto la voce”, lo speaker Mario Pelliccia, con la speranza di chiarire la questione, ha intervistato Massimo Giletti il quale ha replicato di essere stato male interpretato e che le sue affermazioni sono state travisate completamente.

Queste le parole di Giletti: “Chi ha scritto che Napoli è indecorosa, sporca e criminale, ha scritto il falso! Non ci sto alla speculazione politica, quella si sa che viene fatta per campagna elettorale e, allo stesso modo, non ci sto ai giornalisti che scrivono quello che non ho detto. Secondo voi, una città bellissima come Napoli è mantenuta bene? Io attacco il sistema politico e non Napoli, sia ben chiaro questo! E per ritornare sul discorso inviterò a L’Arena il vostro sindaco Luigi de Magistris”.

Prima della chiusura del collegamento, un simpatico siparietto tra lo speaker e il discusso conduttore della Rai, al quale viene chiesto quale fosse la sua canzone napoletana preferita. Detto questo, con l’accompagnamento al pianoforte del maestro Mariano Della Morte, Pelliccia e Giletti hanno intonato insieme la bellissima “‘O Sole mio” a conferma di una pace, ormai, avvenuta.

Basterà questo per placare gli animi dei cittadini o sarebbe meglio che Giletti faccia marcia indietro chiedendo scusa anche in televisione?