Gattuso:”Subiamo troppi gol, alcune regole da cambiare”

napoli
Immagine di repertorio.

Finisce in pareggio la sfida col Milan: Gattuso esamina il match al San Paolo:”Prendiamo troppi gol e ne facciamo troppo pochi”

Ecco alcune dichiarazioni di Mister Gattuso nel post Napoli – Milan rilasciate a Sky Sport:

IL RIGORE CONTRO IL NAPOLI –Non fatemi domande sul rigore perché non rispondo. Per giocare a calcio le mani sono importanti, non posso pensare che un giocatore tenga le mani dietro la schiena, è un alto sport. Quest’anno in Serie A c’è il record mondiale di rigori, bisogna cambiare l’interpretazione della regola perché così è un altro sport“.

LA PRIMA VOLTA CONTRO IL MILAN –È la prima volta che sfido il Milan, ho provato emozioni forti, tantissime, questa è la squadra che mi ha fatto diventare uomo“.

SULLA PARTITA –Mi devo arrabbiare perché quando si creano sette/otto occasioni da gol bisogna buttarla dentro. Non è un problema solo degli attaccanti, creiamo tantissime occasioni, giochiamo bene, ma non riusciamo a chiudere le partite. I ragazzi stanno spendendo tanto, giochiamo ogni tre giorni e loro si sacrificano, ci sta, ma nonostante quello che produciamo il problema realizzativo è evidente ultimamente”.

DIFFICOLTA’ E GOL CONCESSI –  “Per quello che concediamo subiamo troppi gol, è vero. Oggi il Milan, che è una squadra in salute e di solito crea tanto, ha tirato due volte in porta e ha fatto due gol“.

IL PROBABILE ADDIO DI CALLEJON – Non so se c’è margine che rimanga, la società sa cosa penso di lui e cosa sta dando, ma bisogna rispettare anche la politica della società, è un argomento che riguarda il nostro presidente“.

LEGGI ANCHE: NAPOLI-MILAN, LE PAGELLE

SEGUICI SU FACEBOOK: CLICCA QUI