11 Luglio 2020

Furto col passeggino, il piano delle ladre fashion-addicted

moda furto col passeggino

Due donne hanno provato a fuggire dal Vulcano Buono con 40 capi d’abbigliamento rubati in maniera a dir poco peculiare: un “furto col passeggino”

Di certo non si può dire che manchino d’inventiva. Due donne hanno perfezionato la nuova tecnica del furto col passeggino, o almeno ci hanno provato. Le ladre, due ragazze di Napoli di 20 e 31 anni, hanno provato a fuggire dal Vulcano Buono con circa quaranta capi di abbigliamento, nascosti in un passeggino.

Le donne si erano recate in un negozio appartenente ad una nota catena di abbigliamento e avevano provato a fare il colpaccio, raggruppando numerosi vestiti dal valore complessivo di circa 1000 euro.

Ma il colpo non è andato a segno: dai capi d’abbigliamento non erano state tolte le placche antitaccheggio. Nonostante l’ingegnoso nascondiglio, le donne sono state quindi scoperte. Secondo quanto riportato da Il Fatto Vesuviano, il centro ha inviato la segnalazione dagli agenti del commissariato di Nola.

Le due donne sono state quindi denunciate e gli abiti restituiti al negozio. Il furto col passeggino, nonostante la sua originalità, non è dunque andato a segno.

Leggi anche: Maxi-sequestro del valore di 5 milioni, la scoperta della Finanza.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia continuate a seguirci sul sito o sulla pagina Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.