Fossi su fossi, anziana cade in una buca: ricoverata



Fossi

Fossi su fossi. Lavori eterni a Napoli sui marciapiedi, anziana cade in una buca e viene ricoverata

Fossi su fossi toccano assistere agli occhi increduli dei napoletani che ogni giorno si ritrovano a dover percorrere marciapiedi in pessimo stato e strade con fossi su diversi punti della carreggiata. Sia a piedi che in auto, le strade di Napoli sono un vero e proprio inferno: con la pioggia, la viabilità si blocca e i rischi d’incidenti per le strade raddoppiano. Nello scenario di un’opera incompiuta e abbandonata, questa mattina si è consumato un incidente a danno di un pedone. La vittima è un’anziana signora che nel percorrere il nuovo marciapiede di via San Donato, nel quartiere Pianura sito nella zona occidentale di Napoli, è inciampata dentro un fosso la cui origine è da attribuire ai lavori non ancora ultimati e iniziati molti mesi fa. L’anziana signora, che mostrava evidenti segni di sofferenza, è stata soccorsa dai sanitari del 118 prontamente intervenuti. Successivamente è stata trasportata al più vicino pronto soccorso.

Si voleva dotare quel tratto di strada di un “salvagente” più volte richiesto da tutti i cittadini. Attualmente ci si trova di fronte a un’opera incompleta che crea notevoli disagi ai cittadini costretti, come stamattina, a rischiare anche la propria incolumità.
Molte le proteste dei testimoni dell’incidente: “ci sentiamo abbandonati- dichiarano alcuni di loro – da un’amministrazione che discute molto di stadio e si preoccupa poco dei problemi dei cittadini, specialmente nelle periferie come Pianura.”

Incidente simile ma con tanto di morto è accaduto lo scorso 23 settembre, nei pressi del centro storico di Napoli, dove un anziano è inciampato in un asse di legno posta a copertura di un fosso presente sul terreno.

Leggi anche