Ven - 22 Ottobre 2021
HomeCronacaFortuna Bellisario, marito condannato a 30 anni di reclusione

Fortuna Bellisario, marito condannato a 30 anni di reclusione

Covid-19

Italia
73,750
Totale casi Attivi
Updated on 22 October 2021 17:21

Caso Fortuna Bellisario: per la Corte d’Appello, l’omicidio era volontario, non preterintenzionale. Per questo, ha inasprito la condanna originale

Non dieci, ma trenta anni di reclusione. La Corte d’Appello ha condannato Vincenzo Lo Presto, 43 anni, per l’omicidio di sua moglie, Fortuna Bellisario. L’uomo, come riportavamo in questo articolo, era già stato condannato in primo grado a dieci anni per omicidio preterintenzionale, ma la Corte d’Appello ha stabilito che si tratta di omicidio volontario, triplicando la pena.

Come riporta ANSA, dopo la prima sentenza, la Procura aveva deciso di inasprire l’ipotesi del reato, e nell’udienza dello scorso 13 luglio il sostituto procuratore generale aveva chiesto l’ergastolo. Lo Presto era collegato in videoconferenza dal carcere, mentre in aula era presente, tra gli altri, anche la sorella di Fortuna Bellisario, Rita. Le motivazioni della condanna saranno rese note nei prossimi 90 giorni.

Intanto, l’avvocato difensore di Lo Presto ha chiesto il ricorso in Cassazione. Il legale, nell’udienza odierna, ha pronunciato un’arringa in cui ha parlato anche di “macroscopica violazione del diritto alla difesa” nei confronti del cliente. Ricordiamo che quest’ultimo ha importanti problemi di salute, che lo costringono su una sedia a rotelle.

Leggi anche: Tragedia Capri, l’autista Emanuele avrebbe avuto un infarto.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE