Forcella, zona archeologica trasformata in deposito armi

Forcella

Operazione della Polizia di Stato a Forcella: trovato un deposito di armi all’interno della zona archeologica del quartiere napoletano

Forcella, deposito di armi all’interno della zona archeologica. Ieri pomeriggio gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vicaria Mercato hanno ritrovato una pistola semiautomatica, marca Beretta cal. 9 parabellum, con matricola abrasa, completa di caricatore rifornito da tre cartucce.

A seguito dei  recenti fatti criminali occorsi nel quartiere Vicaria, in particolare relativi all’esplosione di colpi di arma a fuoco,  le c.d. “Stese”, la Polizia di Stato ha intensificato le già predisposte misure di sorveglianza, prevenzione e repressione dei reati, effettuando perquisizioni ed ispezione dei luoghi del quartiere.

L’attività investigativa odierna,  è stata effettuata nell’area archeologica di Forcella, nel Vicoletto Carminiello ai Mannesi  dove nelle antiche mura  della cupola,  in una intercapedine appositamente creata e malamente celata da una pietra triangolare, è stata rinvenuta l‘arma,   avvolta in un panno giallo.

La pistola è stata sequestrata ed affidata alla Polizia Scientifica  per gli accertamenti tecnici.

Seguici su Facebook, clicca qui.