16 Aprile 2024

Estorsione a Caivano: due arresti della Polizia di Stato

Caivano, nuovo episodio di estorsione ai danni di un commerciante. Arrestate due persone che chiedevano il "mensile"

POLIZIA DI STATO

maxi operazione di controllo

Nuovo caso di estorsione a Caivano. La Polizia di Stato ha arrestato due uomini dopo che un impresario ha denunciato due tentativi di estorsione all’inizio del mese. Il lavoro investigativo della Squadra Mobile ha portato all’individuazione e all’arresto di due persone coinvolte.

I due uomini passavano per il ritiro del “Mensile” e offrivano in cambio “protezione” per l’attività commerciale dell’impresario. Ieri il blitz delle Forze dell’Ordine con appostamento fuori al negozio.

Nuovo caso di estorsione a Caivano

A Caivano un recente caso di estorsione ha portato all’arresto di due individui da parte della Polizia di Stato. Il caso è emerso dopo due denunce di un impresario all’inizio del mese. Gli agenti della Squadra Mobile hanno condotto un’attenta indagine che ha portato all’individuazione e all’arresto di due persone coinvolte nell’estorsione.

Secondo quanto emerso dalle indagini, i sospetti si erano presentati presso un’attività commerciale locale e avevano richiesto al titolare una somma di denaro. Come al solito, i due uomini avevano offerto in cambio “protezione” dell’attività. La somma sarebbe stata riscossa mensilmente in una data stabilita.

L’intervento della Polizia di Stato

Ieri pomeriggio, durante un servizio di appostamento, gli agenti hanno notato l’arrivo di un’auto con due individui a bordo. Uno dei sospetti è sceso dall’auto per ritirare la somma pattuita dal proprietario del negozio. L’uomo stato immediatamente bloccato insieme al complice rimasto in macchina.

Come riportato nel comunicato ufficiale, i due individui sono proprio di Caivano, un 30enne e un 21enne con precedenti. Entrambi sono stati arrestati con l’accusa di estorsione.

Questo intervento della Polizia di Stato rappresenta un successo importante nel contrastare attività criminali nel territorio locale e rassicura la comunità sulla determinazione delle forze dell’ordine nel mantenere la sicurezza e l’ordine pubblico.

Ti potrebbe interessare anche “Bando di concorso al Comune di Napoli: 20 posti a tempo indeterminato