Home Attualità Emergenza alcol, a testimoniare è il Cardarelli: "Soccorriamo circa 40 giovani al...

Emergenza alcol, a testimoniare è il Cardarelli: “Soccorriamo circa 40 giovani al mese”

Covid-19

Italia
42,457
Totale casi Attivi
Updated on 19 September 2020 14:32

Emergenza alcol: sempre più giovani si ritrovano tra i reparti del Cardarelli. A testimoniare è stata la responsabile del pronto soccorso del Cardarelli

Consumano alcol per imitare i compagni, gli amici e perché il prodotto è facilmente reperibile. Bere alcol è “figo” ed è bello trasgredire. Ma non sempre va secondo le aspettative dei ragazzi: sono sempre di più, infatti, quelli che esagerano per poi ritrovarsi tra le mura di un pronto soccorso.

“In un mese più di 40 accessi al nostro reparto. Ragazzi, molte volte anche minorenni, devastati dall’abuso di alcol”. A parlare è la responsabile del pronto soccorso del Cardarelli, Fiorella Paladino. “Se in passato vedevamo diversi giovani vittime delle droghe – prosegue, oggi ce li troviamo qui ubriachi a causa di una serata in discoteca, privi di conoscenza. Con il rischio di riportare danni neurologici permanenti”.

“Quest’anno c’è stata una vera e propria “stesa”, aggiunge, i ragazzi non si rendono conto di quanto possa essere pericoloso bere senza controllo, spesso buttano giù un cicchetto dopo l’altro. Fino a svenire. Quando arrivano al Cardarelli la situazione è già molto seria e, nonostante sia vietato vendere alcolici ai minori, sono sempre di più i giovanissimi che arrivano al pronto soccorso”. 

Il consumo e l’abuso di alcol fra i giovani e gli adolescenti è diventato ormai un fenomeno preoccupante. L’educazione al consumo di alcol dovrebbe prevedere, oltre alle indicazioni riguardanti la qualità dei prodotti e la quantità da assumere, anche quelle concernenti le modalità d’uso. Ma ci sarebbero molti punti su cui indagare della vita di un ragazzo, che siano motivi sociali o familiari, che lo portano ad abuso di alcol o droga e su cui sono intervenuti una serie di studi psicologici.

Ciò che la nostra generazione e i ragazzi del nostro futuro devono capire, è che i problemi possono risolversi in mille altri modi possibili. Non rovinatevi la vita cosi !
Potrebbe interessarti anche : https://napoli.zon.it/corteo-anti-alcol-a-napoli/

 

 

Latest Posts

Calcio locale, giocatore morto durante una partita a causa di un malore

Calcio locale, la squadra dilettantistica Boys Melito commemora la morta di un giocatore a causa di un malore durante una partita Giornata triste per il...

Parma-Napoli, anteprima e probabili formazioni

PARMA-NAPOLI. Gli azzurri si preparano al primo impegno ufficiale della nuova stagione, valido per la 1ª giornata di Serie A NAPOLI - Subito una gara impegnativa...

Ambiente, World Cleanup Day arriva anche a Napoli per pulire la città

World Cleanup Day è l'iniziativa oltreoceano che arriva in Italia per salvare il nostro pianeta dai rifiuti. Oggi è la terza edizione Il 19 settembre,...

Bomba carta a Torre Annunziata, paura e danni

Esplode bomba carta nel Napoletano, nel comune di Torre Annunziata. Tanta la paura tra i cittadini e parecchi danni ad auto e finestre Questa notte,...

ULTIME NOTIZIE

Calcio locale, giocatore morto durante una partita a causa di un malore

Calcio locale, la squadra dilettantistica Boys Melito commemora la morta di un giocatore a causa di un malore durante una partita Giornata triste per il...

Parma-Napoli, anteprima e probabili formazioni

PARMA-NAPOLI. Gli azzurri si preparano al primo impegno ufficiale della nuova stagione, valido per la 1ª giornata di Serie A NAPOLI - Subito una gara impegnativa...

Ambiente, World Cleanup Day arriva anche a Napoli per pulire la città

World Cleanup Day è l'iniziativa oltreoceano che arriva in Italia per salvare il nostro pianeta dai rifiuti. Oggi è la terza edizione Il 19 settembre,...

Bomba carta a Torre Annunziata, paura e danni

Esplode bomba carta nel Napoletano, nel comune di Torre Annunziata. Tanta la paura tra i cittadini e parecchi danni ad auto e finestre Questa notte,...