Elezioni Ercolano, Buonajuto nuovo sindaco



elezioni comunali di ercolano

Elezioni Ercolano, vince il primo turno il Renziano Ciro Buonajuto, è il sindaco più giovane nella storia della città

Lo spoglio per le Elezioni Comunali di Ercolano mostra una città molto decisa: sale al primo turno, come vuole la tradizione, l’avvocato Ciro Buonajuto, candidato renziano sostenuto dal centrosinistra con Verdi, Sel, Italia dei Valori, Partito Socialista, Centro Democratico e la lista civica Rinnovare Ercolano.

Anche questa volta, come sempre da quando è stata introdotta nel 1994 l’elezione diretta del sindaco, non si è dovuti ricorrere al ballottaggio.

Membro della direzione nazionale del PD, Buonajuto, nonostante le spaccature che hanno colpito il Partito Democratico nel periodo post-commissariamento, ha superato Antonio Liberti, sostenuto a suo volta dalla lista civica Partecipazione e Democrazia, di quasi 25 punti percentuali con una maggioranza del 54,99%.

New entry il Movimento 5 Stelle che, con Gennaro Cozzolino votato dal 7,67% dei cittadini,  prende parte per la prima volta al Consiglio Comunale della Città degli scavi.

Riesce a fatica ad entrare, invece, la destra di Gennaro Miranda con Fratelli d’Italia a sostegno e le due liste civiche Cambiamo Ercolano e Gioventù Ercolanese, che registra il 4,76% di preferenze.

Come ultimo partito si colloca Forza Italia il cui candidato Dante Iovino non supera la soglia del 3%.

Fonte : elezioni.interno.it

Leggi anche