19 Dicembre 2022

Donne per Napoli 2022: le premiate della sesta edizione

Donne per Napoli 2022: tutte le premiate della sesta edizione della prestigiosa kermesse Donne per Napoli” - Carpisa Yamamay Miriade Jaked

Donne per Napoli 2022

Donne per Napoli 2022 – Si è tenuta ieri sera, domenica 18 dicembre 2022, presso il Teatro Posillipo la sesta edizione del Premio Donne per Napoli – Carpisa Yamamay Miriade Jaked, con più di 800 presenti e un prestigioso parterre di premiate e premianti di eccezione.

Donne per Napoli 2022 – La kermesse è nata nel 2006 da un’idea dell’imprenditore Raffaele Carlino, presidente di Carpisa e Miriade, insieme al giornalista Lorenzo Crea direttore artistico, allo scopo di premiare le donne che hanno dato lustro alla città di Napoli e che si sono distinte in vari settori, dalla cultura alla politica, dall’economia allo sport, dallo spettacolo alla moda e alla ricerca scientifica.

La serata è stata condotta dalla showgirl Veronica Maya e i premi sono stati assegnati a uno stuolo di meritevoli donne partenopee.

Tutte le premiate di Donne per Napoli 2022

Per la sezione Istituzioni, intitolata alla memoria della Senatrice Graziella Pagano (scomparsa lo scorso settembre), Raffaele Carlino e Lorenzo Crea hanno consegnato il riconoscimento a Maria Elisabetta Alberti Casellati, per le Riforme Istituzionali e la Semplificazione normativa e già presidente del Senato.

Per la sezione Giornalismo, i giornalisti Enzo Agliardi e Mara Franzese hanno assegnato il premio a Tiziana Panella, conduttrice di “Tagada” su La7.

Per la sezione Imprenditoria, il Professore ordinario di Marketing alla Seconda Università di Napoli, Raffaele Cercola, ha premiato Stefania Brancaccio, cavaliere del Lavoro e vicedirettrice di Coelmo.

E ancora, continuando: Emmanuela Spedaliere, Direttore generale del Teatro San Carlo, premiata nella sezione Cultura da Mariano Bruno, segretario del corpo Consolare di Napoli; l’attrice e cantante Maria Nazionale è stata premiata per Musica, Cinema e Teatro da Gennaro Migliore, Presidente dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo; Angela Procida, campionessa paralimpica di Nuoto, si è distinta nello Sport ed è stata premiata da Pino Taglialatela, ex portiere del Napoli e attuale proprietario dell’Ischia calcio Pino Taglialatela; Nilufar Addati, influencer e conduttrice radiofonica, premiata nella categoria Inclusione sociale dall’assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli Luca Trapanese; Barbara Foria, attrice Tv e conduttrice radiofonica, premiata nella categoria Radio da Dino Falconio, vicepresidente della Fondazione Ravello; Maria Felicia De Laurentis, astrofisica e componente del consorzio di ricerca internazionale “Event Horizon Telescope” che ha fotografato nel 2019 il buco nero dell’Universo M87, si è aggiudicata il riconoscimento per la Ricerca scientifica, consegnatole da Annamaria Colao, cattedra Unesco per l’Educazione alla salute e sviluppo sostenibile e presidente della Società Italiana di endocrinologia.

Per la categoria Moda, il riconoscimento è andato a due donne distintesi: Alessandra Moschillo, imprenditrice e direttrice creativa di Husky, premiata dal vicepresidente nazionale di Sistema Moda Confindustria e Pianoforte Holding Carlo Palmieri; Giulia Valentino, premiata dagli imprenditori Luigi Panza, socio di Miriade, e Francesco Sangiovanni, titolare del Teatro Posillipo.

Le Donne per Napoli 2022 nella sezione Audiovisivo sono state le attrici della soap di Rai3 “Un Posto al sole” (presenti Samanta Piccinetti, Mariasole di Maio e Gina Amarante) premiate da Ferdinando Tozzi, consigliere delegato del sindaco di Napoli Gaetano Manfredi per l’industria musicale e l’audiovisivo e quelle del cast della serie tv di Rai1 “Mina settembre” (presenti Rosalia Porcaro e Benedetta Valanzano), premiate da Antonio Parlati, direttore del Centro di produzione Rai tv di Napoli e presidente della sezione Industria Culturale e Creativa dell’Unione industriali di Napoli.

Infine, per la sezione Giovani, il premio è andato al cast della serie tv di Rai2 “Mare fuori”, di cui erano presenti Kyshan Wilson e Giovanna Sannino, premiate dall’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli Chiara Marciani.

Nel corso della serata si sono esibiti la giovane cantante Giada Lepore – finalista al Premio Mia Martini e madrina della finale di calcio delle scorse Universiadi di Napoli – che ha aperto il Premio interpretando l’Inno di Mameli e Gianluigi Lembo con la sua band della Taverna “Anema e Core” di Capri. In consolle il dj Marco Piccolo.

Il Comitato tecnico scientifico del Premio “Donne per Napoli” è composto da personalità del mondo scientifico, accademico, imprenditoriale, della cultura e spettacolo, oltre ai suoi ideatori Raffaele Carlino e Lorenzo Crea.

I partner dell’evento Donne per Napoli 2022 sono stati Techmade, azienda leader nel settore elettronica di consumo rappresentata dal direttore marketing e relazioni istituzionali Lorenzo Falcolini (che ha omaggiato le premiate con i propri apprezzati smartwatch) e Raffaele Caldarelli pasticcere per i propri panettoni artigianali.

Fonte : COMUNICATO STAMPA

Potrebbe interessarti leggere anche : Premio Carosone 2022 da Avitabile a Peppe Servillo passando per Rocco Hunt