19 Dicembre 2022

Concorso EAV: al via le prove preselettive

Concorso EAV : al via la prima prova preselettiva per l'inserimento di ottanta figure professionali nella società ferroviaria

Concorso EAV

Concorso EAV : Oggi, lunedì 19 dicembre 2022, parte la prima fase per la selezione di 80 unità di Macchinista/Capotreno da inserire nel personale di EAV (Ente Autonomo Volturno).

Lo scorso 6 settembre 202, la società che si occupa di gestire il trasporto pubblico su gomma e ferro in Campania aveva annunciato l’uscita del bando di concorso per un totale di 80 posti di lavoro, full time e a tempo indeterminato, per 40 macchinisti e 40 capitreno per la Circumvesuviana.

Il Concorso EAV è un’ottima occasione lavorativa che ha infatti attirato più di 500 candidati. Per fare una prima cernita tra l’elevato numero di coloro i quali hanno fatto domanda di partecipazione, verrà svolta una prova preselettiva, consistente in un test a risposta multipla a carattere tecnico sulle materie indicate all’art. 5 del bando di selezione. I candidati dovranno risolvere 30 quesiti in 40 minuti di tempo a loro disposizione.

La prova preselettiva del Concorso EAV è iniziata questa mattina alle ore 9:00 e proseguirà nel pomeriggio con il secondo turno delle 13:30 presso la sede di Fondazione Idis – Città della Scienza, in via Coroglio n. 57d – 80124 Napoli.

Come si legge dall’AVVISO in merito pubblicato sul sito ufficiale dell’EAV:

«All’esito della prova preselettiva, accederanno alla fase di selezione i candidati del Profilo A-Macchinista collocati utilmente sino alla posizione n. 100 (compresi gli ex aequo) della relativa graduatoria di preselezione, ed i candidati del Profilo B – Capotreno collocati utilmente sino alla posizione n. 150 (compresi gli ex aequo) della relativa graduatoria di preselezione, in entrambi i casi solo se abbiano conseguito un punteggio pari ad almeno 18/30».

Gli step successivi del Concorso EAV si svolgeranno nei primi mesi del 2023.

Al termine del percorso concorsuale, i neoassunti dovranno affrontare la formazione obbligatoria, di circa sei mesi, prevista dall’agenzia per la sicurezza ferroviaria (Ansfisa) per i vari profili professionali, dopodiché i vincitori del Concorso EAV saranno finalmente inseriti nell’organico aziendale ed operativi per la circolazione ferroviaria.

Fonti : EAV, Ansa

Potrebbe interessarti leggere anche : Circumvesuviana, arriva l’appello dei sindaci all’EAV: “Condizioni inaccettabili”