10 Novembre 2022

Denise Pipitone, Piera Maggio si sente perseguitata

Piera Maggio si difende da chi la attacca ogni giorno. La verità su Denise Pipitone viene corrotta da persone cattive

Denise Pipitone

DENISE PIPITONE – Non ci sono grosse novità riguardo il caso della bimba scomparsa nel 2004 da Mazara del Vallo. La mamma però lotta con il cuore e con tutte le sue forze da circa 20 anni. Ha subito e subisce ancora oggi tante angherie anche da persone, personaggi pubblici, che potrebbero smuovere l’opinione pubblica.

Piera aggiorna quasi quotidianamente il suo profilo facebook, lanciando anche messaggi per i suoi detrattori. Uno degli ultimi post vede un commento indirizzato a sua figlia, le parla col cuore:”Denise, stanno perseguitando la tua mamma e il tuo papà. Ovunque tu sia, sappi lo scempio che stiamo subendo, solo per cercarti e trovare i colpevoli che ti hanno strappata dal nostro amore”.

Il post in queste vede un lungo messaggio di Piera Maggio: spiega di avere audio e screen che potrebbero incastrare i suoi millantatori, quelli che lei chiama stalker. Coloro che – continua – sminuiscono la sua persone e sono mossi solo dal rancore.

A queste persone Piera Maggio chiede di lasciarla in pace perchè “Essere bersaglio di gente senza cuore, mirati solo a fare del male darebbe fastidio a tutti a maggior ragione a chi come me soffre da molti anni, che pur di arrivare ad una verità si è aperta a tutto“.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Denise Pipitone, gli auguri dei genitori sui social