28 Dicembre 2022

De Luca: “Rischiamo nuovi focolai Covid”

Ritorna la tensione in merito ai contagi, il virus potrebbe ritornare per alcuni. De Luca dice la sua riguardo al Covid all'Air Campania

De Luca Covid

Napoli. Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha espresso la sua in merito ai contagi Covid. De Luca, infatti, durante la partecipazione all’Air Campania ha annunciato i nuovi provvedimenti rispetto ai cittadini provenienti dalla Cina.

I nuovi provvedimenti sono stati presi in considerazione per scongiurare eventuali focolai. De luca ha esordito con queste parole: “Ormai in Campania siamo talmente abituati al fatto che si assumono centinaia di giovani che sembra una cosa banale. Stiamo dando lavoro cioè la vita a 500 giovani della Campania che erano probabilmente destinati ad emigrare per vivere. E’ un miracolo di cui siamo orgogliosi”

Poi De Luca, allontanandosi dal discorso sul Covid, ha continuato: “Arriveremo ad investire un miliardo e mezzo di euro sul trasporto pubblico locale. Il nostro è il programma di rinnovamento più vasto d’Italia insieme a quello della Lombardia. E’ uno sforzo gigantesco che ci ha consentito a dare respiro ad alcune aziende costruttrici di mezzi”.

Per il Presidente rimane comunque alta l’attenzione: “Grazie a Dio sul fronte covid stiamo reggendo bene, non abbiamo grandi emergenze ma dobbiamo fare molta attenzione”.

De luca, sempre parlando di Covid ha poi concluso: “Credo che prenderemo qualche decisione rispetto ai cittadini provenienti dalla Cina perché rischiamo di avere nuovi focolai. Bisogna tenere gli occhi aperti perché in Cina viaggiano ormai a un milione di contagiati al giorno. Dobbiamo fare attenzione perché non so che diavolo di variante hanno ma avranno qualche problema delicato. Ad oggi non abbiamo emergenze anche se nei luoghi di assembramento se vi tenete la mascherina non fa male. Vedo che siete tutti disinvolti, respirate tutti a pieni polmoni” 

Potrebbe anche interessarti il seguente articolo: Covid, cervello adolescenti invecchiato per il lockdown