Mer - 27 Ottobre 2021
HomeCronacaDark web, paga un sicario per sfregiare l'ex-fidanzata con l'acido

Dark web, paga un sicario per sfregiare l’ex-fidanzata con l’acido

Covid-19

Italia
75,046
Totale casi Attivi
Updated on 27 October 2021 8:32

Dark web, paga un sicario per sfregiare l’ex-fidanzata con l’acido, la polizia postale ferma un quarantenne lombardo impiegato in una ditta

Un quarantenne lombardo ha assoldato un sicario sul dark web per sfregiare con l’acido la sua ex-fidanzata. A darne notizia è il quotidiano online Pupia Tv.

In seguito alle indagini della polizia postale e della Squadra Mobile di Roma, l’uomo (che lavorava come consulente informatico in una ditta) non riusciva ad accettare la fine della relazione con la donna. Dopo aver cercato di contattarla in modo insistente e di averle inviato fiori, il 40enne decide di mettersi in contatto con un intermediario sul dark web utilizzando la rete Tor.

L’uomo si è rivolto al “Progetto Assassins” chiedendo un sicario per sfregiare la donna con l’acido e a renderla invalida. Il pagamento è avvenuto tramite l’ausilio di Bitcoin, ossia le monete digitali usate anche per traffici illeciti. Successivamente la polizia postale italiana, la squadra mobile di Roma e l’Europol hanno ricostruito la vicenda identificando l’uomo e la sua vittima.

L’accusa per l’informatico è di stalking, violenza di genere e lesioni volontarie.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON.

Ti potrebbe interessare: “Suicidio in mattinata: 33enne si toglie la vita“.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE