22 Novembre 2022

Dà fuoco a un uomo al Rione Sanità: arrestato 26enne

Rione Sanità: 26enne da appuntamento ad un uomo per strada e gli da fuoco. I fatti, mai denunciati, si sono svolti quasi un anno fa, nel dicembre del 2021

fuoco a un uomo Rione Sanità

DA’ FUOCO A UN UOMO AL RIONE SANITÀ- É passato quasi un anno, e soltanto a distanza di un anno si è riusciti a fare luce, non ancora pienamente, su quanto accaduto il 4 dicembre del 2021 al Rione Sanità. Un uomo di 26 anni, ora arrestato dai carabinieri, ha dato appuntamento a un conoscente, 31 anni. Dopo avergli gettato addosso della benzina, gli ha dato fuoco. Il 26enne è attualmente già detenuto per altra causa. Ora è stato quindi raggiunto da un’altra ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’accusa è di tentato omicidio, in concorso con un’altra persona, ancora da identificare.

Dà fuoco a un uomo al Rione Sanità : i fatti non erano mai stati denunciati

I fatti non erano mai venuti alla luce e soltanto due giorni dopo, vista la gravità di quanto accaduto, sono partite le indagini. I carabinieri hanno appurato che il 26enne, violando la misura degli arresti domiciliari, ha dato appuntamento con un pretesto al 31enne in piazza San Vincenzo. A quel punto, gli ha gettato addosso il liquido infiammabile e gli ha dato fuoco.

Soltanto il tempestivo intervento della madre del 31enne, che ha spento le fiamme, ha evitato la morte dell’uomo. La vittima è stata ricoverato al Reparto Grandi Ustionati dell’ospedale Cardarelli con ustioni multiple sul corpo.

Secondo gli inquirenti, il gesto avrebbe favorito il consolidamento del potere da parte del clan egemone al Rione Sanità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Camorra Casalesi: arrestato il nipote del boss “Sandokan”