CUOREDINAPOLI, edizione 2018 presso Quartieri Spagnoli



CUOREDINAPOLI

CUOREDINAPOLI, evento edizione 2018 presso Quartieri Spagnoli di Napoli, dalle 16.00 alle 21.00

Il prossimo 21 Aprile dalle 16.00 alle 21.00, nei Quartieri Spagnoli Eventi a Napoli, si terrà l’edizione 2018 #CUOREDINAPOLI.
Nel corso dell’evento “CUOREDINAPOLI”, il quartiere verrà assunto come campo di azione in cui realizzare una grande scultura antropologica-relazionale, ovvero un enorme cuore rosso pixellato.

“CUOREDINAPOLI” è un progetto ideato e realizzato dal Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la Municipalità 2 del Comune di Napoli e alcune associazioni e privati che agiscono sul territorio.

Ma cos’è #CUORE DI NAPOLI?

“CUOREDINAPOLI” è un segno, un simbolo, che ha come scopo quello di unificare il flusso artistico e generativo, amplificando il senso di appartenenza del proprio territorio e della propria città.
“CUOREDINAPOL” è un’opera d’arte relazionale, una piattaforma di comunicazione e condivisione, finalizzato allo scambio di esperienze artistiche e di energie, creando un ambiente ricco di condivisione emozionale ed empatia.
Rappresenta il punto di partenza ideale, sul piano simbolico, per costruire un percorso di appartenenza comune.

Come si struttura “CUOREDINAPOLI”?

L’evento si sviluppa su tre piani diversi, necessari l’uno all’altro, e si attiva attraverso la partecipazione del territorio e dei suoi abitanti.
Chiunque, utilizzando l’hashtag #cuoredinapoli e postando immagini, video, tweet sui social network, diviene parte del flusso.
Le installazioni verranno posizionate lungo un percorso prestabilito e accompagneranno i visitatori attraverso il dedalo di vicoli che caratterizza i Quartieri Spagnoli.

Nelle Edizioni Precedenti

La scultura pulsante e luminosa del Cuore rosso, composta da 27  pixel luminosi è stata posizionata su una delle due torri di Porta Capuana e ancora prima in precedenza sulla collina di San Martino (2014) e sulla Stazione Marittima (2015) in occasione, rispettivamente, delle altre edizioni del “CUOREDINAPOLI”.
Commercianti, associazioni (culturali e non), artisti di strada, musicisti ed anche gli abitanti della zona si adoperano attivamente per realizzare la festa nella zona prestabilita di volta in volta.

Lo Spirito del “CUOREDINAPOLI”

Per primi, i negozianti hanno deciso di partecipare alla presentazione dell’evento con l’impostazione di un adesivo di un cuore pixellato sulle vetrine dei loro negozi. In più è impossibile non notare le innumerevoli decorazioni a forma di cuore da ammirare in varie zone della città.

Il cuore, dalla sua prima istallazione, dalla scultura, agli adesivi per i commercianti e alle decorazioni cartacee nei vicoli della città, non è stato più rimosso, diventando uno dei simboli tipici e identificativi dei napoletani e della loro cultura.
Infatti attraverso varie tipologie di comunicazione, si diffonde il segno e si sensibilizzano gli animi che abitano la città.

Partner dell’Iniziativa

Tanti i partner dell’iniziativa, che affiancano e sostengono il progetto, partecipando generosamente con il proprio contributo di conoscenza, competenza e di esperienza, determinando nuovi percorsi, proponendosi come acceleratori e facilitatori di relazioni e favorendo l’organizzazione e la logistica.

Sono: FOQUS – Fondazione Quartieri Spagnoli, Associazione Quartieri Spagnoli Onlus, Cooperativa Mercato di Resina, Bronx Film, Carpino, Multicinema Modernissimo, assieme ai Corsi di Design della Comunicazione e Fashion Design dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, mixed, mediaintegrati, disintegrati, i media partner Spaccanapoli online, Napoli da vivere, grandenapoli, il Napolista, Diario partenopeo e gli abitanti e i commercianti dei Quartieri Spagnoli.

“CUOREDINAPOLI”

Anche dopo il termine dell’evento in questione #CUOREDINAPOLI continuerà a battere e a farsi ammirare in tutta la sua bellezza, un piccolo simbolo che racchiude in sè grandi significati, storie comuni, esperienze uniche, arte e arti, condivisione e naturalmente tutti i cuori dei napoletani e non.

Leggi anche