14 Luglio 2022

Crisi governo Draghi: oggi è il giorno fatidico

Crisi governo Draghi: Al Senato il M5S non voterà la fiducia al governo di Draghi, che potrebbe decidere di dimettersi

draghi si è dimesso

Crisi governo Draghi: Al Senato il M5S non voterà la fiducia al governo di Draghi, che potrebbe decidere di dimettersi

CRISI GOVERNO DRAGHI-Mercoledì sera il Movimento 5 Stelle ha annunciato che non voterà la fiducia al decreto legge Aiuti che sarà discusso oggi in Senato. Il governo di Mario Draghi dovrebbe continuare ad avere la maggioranza, ma potrebbe comunque aprirsi una crisi politica. Ci si aspetta che dopo il voto, Draghi possa incontrare il presidente della Repubblica Sergio Mattarella per discutere cosa fare, e si parla apertamente dell’ipotesi che si dimetta. Un’altra potenziale soluzione prevede un nuovo voto da tenere nei prossimi giorni sia alla Camera sia al Senato sulla fiducia, che questa volta il M5S potrebbe decidere di accordare. Al momento però è ancora presto per capire cosa succederà, e le elezioni anticipate in autunno sono un’ipotesi concreta.

Su Repubblica di oggi, si scrive che Draghi considera l’esperienza di governo sostanzialmente finita. Questo perché secondo una fonte a lui vicina con la decisione del M5S di non votare il decreto Aiuti la situazione politica è diventata insostenibile.  ”Se andasse avanti facendo finta di niente — spiega la fonte di Repubblica — dal giorno dopo sarebbe il Vietnam, ognuno sarebbe legittimato a votare solo quello che gli aggrada. Il governo sarebbe paralizzato, restare non avrebbe senso”. Sul Corriere della Sera si legge che il presidente della Repubblica potrebbe spingere Draghi a chiedere una fiducia in Parlamento slegata da provvedimenti specifici.

FONTE: IL POST

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Anziana uccisa a Salerno: confessa l’ex badante

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, Esteri, Attualità, Sport, Cultura, Curiosità, Serie Tv, Manga e Università seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON: CLICCA QUI. Oppure seguici sui nostri profili Twitter e Instagram per contenuti extra.