27 Marzo 2021

Covid in Campania, quattro vittime nello stesso ospedale. Una era under 60

febbre di lassa

Il Covid in Campania sembra non smettere di mietere vittime: quattro persone sono morte nello stesso ospedale a distanza di poche ore

In attesa delle nuove dosi dei vaccini già autorizzati e di quelle del vaccino russo, Sputnik V, il Covid in Campania continua a mietere vittime. Quattro a distanza di poche ore, e tre nello stesso ospedale: l’emergenza non è finita.

Come riporta Il Fatto Vesuviano, i due ospedali sono dell’Area Irpina: uno il Moscati di Avellino e l’altro il Frangipane di Ariano Irpino. Tre nel primo ospedale e uno nel secondo. Quest’ultimo aveva solo 57 anni ed era del vicino paese di Montecalvo Irpino.

Al Moscati sono invece deceduti un 92enne di Paternopoli, ricoverato da tre giorni in terapia intensiva, un 74enne di Montoro e un 81enne di Avellino. Quest’ultimo si trovava al Moscati da più di due settimane: era stato infatti ricoverato l’11 marzo. Sfortunatamente, non ce l’ha fatta.

L’ultimo monitoraggio Covid, come annunciato dal Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro, sembra però dare finalmente buone notizie. C’è un rallentamento della crescita dei contagi, e quest’estate potrebbe essere più serena anche in Campania.

Leggi anche: Cinema Arcobaleno: sostituito da un megastore cinese.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulle pagine social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.