Coronavirus, violano la quarantena per fumare uno spinello

Coronavirus
FOTO: lostrillonefrancesco - WordPress.com

Coronavirus, fermati e denunciati nel napoletano due trasgressori della quarantena: erano usciti per fumare uno spinello

Coronavirus, fermate e denunciate a Casoria due persone che avevano trasgredito i divieti della quarantena per uscire a fumare uno spinello.

In un momento così delicato, in cui si sta facendo di tutto per contenere la diffusione del virus, c’è ancora chi sembra non aver capito la pericolosità di ciò che sta accadendo.

Ci sono persone che ancora si sentono immuni a qualsiasi evento e continuano ad avere una condotta discutibile fregandosene di tutto e tutti, trasgredendo le norme che il governo ci impone.

C’è chi continua, infatti, ad uscire per futili motivi come nel caso di questi due trasgressori che, a Casoria, avevano pensato bene di uscire per fumarsi uno spinello.

I due trasgressori sono stati però fermati dai Carabinieri della Stazione Forestale di Napoli durante i controlli connessi all’emergenza.

I due erano seduti comodamente su una panchina a fumare. Per loro è scattata una denuncia ai sensi dell’ART 650 del Codice Penale, più una segnalazione alla Prefettura quale assuntori di sostanza stupefacente.

Nelle loro tasche i militari hanno trovato anche un’ulteriore, piccola, quantità di hashish.

Resta informato e continua a seguire la nostra pagina Facebook cliccando QUI.