2 Gennaio 2023

Controlli Asl Chiaia : sanzioni e sequestri per tre esercizi commerciali

Controlli Asl Chiaia - Tre locali per inadempienze e 20 kg di salse sequestrati durante le attività di controllo di fine anno

Controlli asl Chiaia

Controlli Asl Chiaia – Il vecchio anno si conclude con i controlli a tappeto dell’Asl Napoli 1, volti a garantire la sicurezza alimentare.

Controlli Asl Chiaia – Nell’ultima giornata del 2022, l’appena trascorso sabato 31 dicembre 2022, nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”, gli agenti dei commissariati San Ferdinando, Decumani, Montecalvario e Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando provinciale di Napoli, personale del servizio autonomo della polizia locale del Comune di Napoli e della Polizia Metropolitana, personale dell’Asl Napoli 1, con il supporto del Reparto prevenzione crimine e del Reparto mobile, hanno effettuato controlli a Chiaia, al Centro storico, nei Quartieri Spagnoli e al Vomero.

In particolare, nel quartiere di Chiaia, i controlli si sono concentrati nell’area adiacente Piazza dei Martiri, per verificare lo stato di alcuni esercizi risultati inadempienti durante precedenti ispezioni.

Il gruppo di controllo, formato da nove medici e undici tecnici della prevenzione, ha ispezionato diciotto locali: otto bar, una pasticceria, una focacceria, sei ristoranti e due pizzerie.

Controlli Asl Chiaia : In seguito alle verifiche sono state emesse 10 prescrizioni, due sequestri (20 kg di salse e una macchina del ghiaccio) e sanzioni per un totale di 5500 euro di multa nei confronti di tre locali, rei di mancata tracciabilità dei prodotti, mancata compilazione delle schede di autocontrollo e mancata osservanza delle prescrizioni.

Il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, ha così commentato l’operazione:

«[…] Non bisogna mai abbassare la guardia. Alcuni pensano infatti di poter guadagnare aggirando o ignorando le norme sulla sicurezza alimentare, e così facendo mettono a rischio la salute pubblica e di fatto realizzano una concorrenza sleale nei confronti di quella maggioranza che invece le norme le rispetta.»

Verdoliva ha poi ringraziato tutto il personale coinvolto nei controlli Asl Chiaia: dal dipartimento di prevenzione, guidato dalla Dottoressa Lucia Marino, alle forze dell’ordine che hanno sempre garantito lo svolgimento delle attività in sicurezza per gli operatori.

Le operazioni di controllo proseguiranno in questi primi giorni del 2023, al fine di garantire il rispetto delle norme e, soprattutto, la tutela della salute.

Fonte : IL MATTINO

Potrebbe interessarti leggere anche : Napoli, taxi abusivi: controlli e sanzioni all’aeroporto di Capodichino