Conferenza Programmatica “Italia 2020” – assente il Pd Porticese



Pietrarsa, si è tenuta l’apertura della Conferenza Programmatica del Pd ed invece il grande assente era proprio il Sindaco di Portici ed il Pd cittadino.

Si è conclusa ieri, al Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa, la Conferenza Programmatica del Partito democratico. Punto di partenza per la costruzione del programma di governo verso l’Italia del 2020.

Si è discusso di temi nazionali, impegni futuri, ma anche di quelli locali, sul Mezzogiorno e sulle capacità imprenditoriali e le competenze lavorative, come ha spiegato anche il Ministro De Vincenti.

Le presenze

Grandi presenze, tra cui il Ministro Martina, vice segretario del Pd, il Ministro della Giustizia Orlando, il Presidente De Luca e tanti altri esponenti che hanno riempito i tre giorni dal 27 al 29. Presente anche il Sindaco di Ercolano Bonajuto.

A Portici c’erano gli ospiti, ma è mancato il “padrone di casa”, grande assente proprio il Sindaco di Portici (ex Senatore Pd), mancava un suo delegato così come non era presente il Pd Porticese.

La sezione di Portici dopo le dimissioni, mai formalizzate in un direttivo, dell’ex Segretario Amedeo Cortese ad oggi ancora sembra in letargo. Dopo le reiterate iniziative pre-elettorali con grande presenza di tutti,  pare ora nell’oblio più totale.

La Conferenza Programmatica

Ci si aspetta che l’Istituzione ospitante, il Comune, sia presente in qualche forma con il suo Sindaco o suo delegato. Ancor più il Pd cittadino con una presenza copiosa almeno dei componenti del suo direttivo. Al comune è presente, dopo le ultime elezioni, il nuovo capogruppo Pd anch’egli grande assente all’iniziativa.

Diverse le domande, il Pd porticese nella sua interezza non condivide la politica di quello nazionale? Il Sindaco, forse assente dalla città proprio in quei giorni, non si è nemmeno interessato ad inviare un sua rappresentanza istituzionale? Qualche Assessore in quota Pd o il suo capogruppo non potevano parteciparvi?

Proprio alla luce dell’attività nazionale che ormai è foriera delle prossime riflessioni e proposte che i Dem avanzeranno al Paese per l’Italia dei prossimi anni, non era il caso che il Pd di Portici fosse parte attiva?

Leggi anche