2 Novembre 2022

Colpito da una freccia in pieno centro: muore 41enne

È morto trafitto da una freccia che ha causato gravi danni al fegato. L'omicida è un 63enne

colpito freccia

COLPITO DA UNA FRECCIA, MORTO A 41 ANNI – È stato colpito da una freccia in pieno centro a Genova e per lui non c’è stato nulla da fare. Si chiamava Javier Alfredo Romero Miranda, aveva 41 anni ed aveva origini peruviane l’uomo che la scorsa notte è morto trafitto.

L’omicida è un artigiano italiano di 63 anni che era stato infastidito dai rumori causati da una lite in strada tra la vittima e un altro sudamericano, all’una e trenta di notte.

Trasportato all’ospedale San Martino di Genova in codice rosso, per lui non c’è stato nulla da fare, date le condizioni critiche. La freccia ha infatti causato gravi danni al fegato per cui è stato disposto un trapianto. Proprio durante la delicata operazione, il 41enne ha perso la vita.

Il 63enne è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri con l’accuso di tentato omicidio ma con la morte dell’uomo il reato è diventato ben più grave.

Sequestrati gli archi e le frecce che l’uomo produceva artigianalmente nella sua abitazione, dove ha confessato di non essere un residente fisso ma temporaneo perché assunto per dei lavori su barche. In totale sono state prelevati due archi e una sessantina di frecce.

Fonte: FanPage.

Leggi anche: “Napoli, 22enne si getta dal sedicesimo piano”.

Seguici qui.