22 Ottobre 2022

Cimitero di Poggioreale: riapre nuovamente dopo il secondo crollo

Cimitero di Poggioreale

Il cimitero di Poggioreale riapre dopo il crollo verificatosi la scorsa settimana che aveva coinvolto l’edificio funerario Bianchi della SS. Resurrezione di N.S. Gesù Cristo. In seguito al cedimento, il Comune di Napoli aveva emanato un’ordinanza per la chiusura dell’intera area al fine di permettere le dovute verifiche sul suolo. Le analisi sono dovute anche in relazione al primo crollo, consumatosi nel gennaio del 2022, che aveva riguardato ulteriori Arciconfraternite.

In questi giorni, dunque, sono state effettuate le analisi che hanno condotto alla riapertura del cimitero di Poggioreale. Come si legge infatti dalla nota del Comune di Napoli:

Conclusesi oggi le dette verifiche, si è pervenuti alla conclusione che la perimetrazione già tracciata dell’area sequestrata e/o interdetta sia idonea a preservare la pubblica incolumità. Pertanto, alla luce di tali risultanze, nonché in considerazione del fatto che l’Ordinanza n. 1286 del 18 ottobre 2022 esplicava i propri effetti sino alla giornata di venerdì incluso, si rappresenta che l’accesso al Cimitero Monumentale sarà ripristinato a decorrere da domani, 22 ottobre 2022, fatte salve le zone sequestrate e/o interdette riportate nella seguente planimetria“.

È, dunque, di nuovo accessibile da questa mattina l’ingresso al cimitero.

Il Sindaco, secondo quanto riportato da Il Mattino, in merito agli eventi di Poggioreale, si è così espresso:

“Si stanno completando tutti i sopralluoghi, dai primi rilievi appare che il crollo sia legato al dissesto di quella cappella per infiltrazioni legate alla pioggia. Esiste un problema più generale che affronteremo nei prossimi mesi e che riguarda le strutture private. Si dovrà fare una rivalutazione di tutte le strutture private nell’ambito del cimitero monumentale, spesso hanno più di un secolo, essendo state costruite nell’800, sono strutture dove non si fa manutenzione da molto tempo ed è opportuno un intervento”.

Fonte foto: Agenzia Nova (www.agenzianova.com).

LEGGI ANCHE LA NOTIZIA: FREDDIE MERCURY, AL VIA L’ASTA DI BENEFICENZA PER L’UCRAINA