28 Ottobre 2022

Cimitero di Poggioreale, buone notizie dopo il crollo: ecco quali

Il cimitero di Poggioreale era stato interessato da due crolli a distanza di poco tempo. È appena arrivata, però, una buona notizia che renderà felici tutti

cimitero di poggioreale

Quest’anno, il cimitero di Poggioreale ha subito due importanti crolli. Il primo risale al mese di gennaio, mentre il secondo risale a poco più di 10 giorni fa. Il 17 ottobre, infatti, l’edificio funerario Bianchi della SS. Resurrezione di N.S. Gesù Cristo era stato interessato da un cedimento. Il complesso era stato chiuso per questo motivo; qualche giorno dopo, come abbiamo riportato la scorsa settimana, la struttura è stata riaperta. Nonostante ciò, però, i lavori erano ancora in corso.

Per fortuna, oggi è stata comunicata una buona notizia che riguarda proprio il cimitero di Poggioreale. Gli interventi di recupero delle bare rimaste sospese, condotti dai vigili del Fuoco, sono appena terminati. Il risultato, come spiega anche l’Agenzia ANSA, è stato più che positivo: tutte e cinque le bare sono state recuperate, senza riportare danni particolari.

A rivelarlo è stato Vincenzo Santagada, l’Assessore ai cimiteri del comune di Napoli, il quale ha dichiarato che “le operazioni, malgrado le difficoltà del caso, si sono svolte in totale sicurezza e senza problemi“. Tutto è bene quel che finisce bene, dunque: il cimitero di Poggioreale è stato riaperto e tutte le bare sono state recuperate. Ci auguriamo, a questo punto, solo che non capitino più episodi di questo tipo.

Fonte foto: Il Fatto Quotidiano.

Se sei interessato all’argomento, puoi leggere anche: Cimitero di Poggioreale: riapre nuovamente dopo il secondo crollo.