Chiaia, accoltellato l’attore de “La Paranza dei bambini”



chiaia
Fonte immagine: LaStampa.it

Aggressione a Napoli: accoltellato ai baretti di Chiaia, domenica notte, Artem Tkachuk, l’attore del film “La Paranza dei Bambini”

NAPOLI – Artem Tkachuk, l’attore del film “La Paranza dei bambini”, tratto dal bestseller di Roberto Saviano, è stato accoltellato nella zona dei baretti di Chiaia.

Artem, 18 anni, è nato in Ucraina ma cresciuto a Napoli. Domenica notte, mentre passeggiava con un amico in via Calabritto, è stato aggredito da un gruppo di circa quindici ragazzini.

L’attore racconta ai colleghi de La Repubblica i terribili momenti dell’aggressione: «All’improvviso questi ragazzi che non avevo mai visto si sono avvicinati e mi hanno chiesto: “Sei del Rione Traiano?”. Io ho detto di no, e uno di quelli mi ha colpito in faccia con uno schiaffo».

Il 18enne ha tentato, invano, di difendersi: quando la situazione è diventata più critica è scappato in auto, dove si è accorto della ferita. «Solo quando ho visto tutto quel sangue – dice – ho capito di essere stato pugnalato».

Artem è stato, poi, trasportato all’ospedale Loreto Mare – dove si trova tuttora – con una prognosi di 20 giorni. La polizia sta indagando sulla vicenda per scoprire se possa trattarsi di uno scambio di persona.

Tuttavia, una delle ipotesi dell’aggressione potrebbe essere stata proprio la partecipazione del 18enne al film “La Paranza dei bambini”.

Leggi anche