14 Dicembre 2022

Caserta, tentata rapina in un negozio: l’uomo era armato di martello

Un uomo è stato arrestato per aver tentato una rapina in un negozio di ottica armato di un martello. Aveva altre armi

caserta tentata rapina negozio

CASERTA, TENTATA RAPINA IN UN NEGOZIO – Un uomo armato di martello ha tentato di rapinare un negozio di ottica. Con lui però aveva anche un taglierino e una roncola. Il tutto è accaduto a Casagiove, in provincia di Caserta.

I Carabinieri hanno colto in flagranza di reato un uomo di 44 anni mentre tentava la fuga dopo aver cercato di rapinare un negozio di ottica armato di martello. Aveva inoltre uno zaino nel quale sono stati ritrovati vari tipi di armi tra cui un taglierino e una roncola.

È stato fermato e arrestato per tentata rapina aggravata e ora l’uomo di 44 anni si trova nel carcere di Santa Maria Capua Vetere in attesa del processo per direttissima da parte dell’autorità giudiziaria, secondo quanto riportato da Fanpage.

Caserta, tentata rapina in un negozio: la dinamica

La dinamica dei fatti dovrebbe essere più o meno la seguente: l’uomo era entrato in un negozio di ottica di Casagiove, in provincia di Caserta, tirando fuori dallo zaino un martello con il quale ha minacciato i presenti, chiedendo che gli venisse consegnato tutto l’incasso. Qualcuno però è riuscito a chiamare il 112 e il 44enne, non riuscendo ad ottenere i soldi che aveva chiesto, ha provato a scappare ma l’arrivo dei Carabinieri ha messo fine al suo tentativo di fuga.

Dopo una serie di indagini i Carabinieri hanno scoperto che l’uomo di 44 anni era di origine ucraina e tutte le armi che aveva con sé sono state poste sotto sequestro. Tanto spavento ma per fortuna non c’è stato nessun ferito in questa rapina.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo: Ponte Morandi, c’era anche un tir con una tonnellata di droga