Capri, mascherine obbligatorie anche all’aperto fino al 15 settembre

capri mascherine
Immagine di repertorio

Coronavirus, prorogato fino al 15 settembre l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto nei fine settimana a Capri

Mascherine obbligatorie a Capri fino al 15 settembre. Il sindaco di Capri, Marino Lembo,ha emanato una nuova ordinanza in cui dispone l’obbligo di indossare il dispositivo di protezione personale anche all’aperto fino al 15 settembre.

Al fine di contrastare la diffusione del Covid-19, per tutti coloro che transiteranno sul territorio del Comune di Capri o frequenteranno le aree aperte al pubblico dovranno indossare la mascherina nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle ore 18:00 alle ore 4:00.

Ecco le aree interessate:

  • Piazzetta Strina;
  • Via Roma (tratto da Piazzetta Strina fino a Piazza Umberto I);
  • Piazza Diaz;
  • Piazza Umberto I;
  • Via Oratorio;
  • Piazzetta Ignazio Cerio;
  • Via Madre Serafina;
  • Via Longano;
  • Piazzetta Cesare Battisti;
  • Via Listrieri;
  • Via Gradoni Sopramonte;
  • Via Madonna Delle Grazie;
  • Via Li Curti;
  • Via Parroco Roberto Canale;
    Via Le Botteghe;
  • Via Fuorlovado;
  • Vico San Tommaso;
  • Via Sella Orta;
  • Via Vittorio Emanuele;
  • Via Camerelle;
  • Via Ignazio Cerio;
  • Via Certosa;
  • Viale Giacomo Matteotti,
  • Via Federico Serena.

Secondo quanto riporta “Vesuvio Live”, gli agenti della Polizia Municipale e gli altri agenti della Forza Pubblica si assicureranno che tale ordinanza venga rispettata e provvederanno a sanzionare i trasgressori.

L’ordinanza invita tutti alla massima prudenza per evitare la diffusione del virus. Proprio pochi giorni fa il sindaco di Capri ha smentito alcune fake news riguardanti presunti focolai sull’isola.

“Dispiace che, in un momento nel quale è sotto gli occhi di tutti la difficoltà della ripresa – ha affermato il primo cittadino– e l’Amministrazione Comunale e la ASL competente stanno profondendo il massimo sforzo per controllare e ridurre le possibilità di propagazione locale della pandemia, il nome di Capri venga usato, assolutamente a sproposito, per dare maggior forza ad articoli che, al contrario, non possono che riconoscere la verità: Capri non ha mai avuto focolai di Covid-19 ed ha attuato sagge e lungimiranti politiche di prevenzione”.

LEGGI ANCHE: PEDOPORNOGRAFIA: FINISCE NEI GUAI ANCHE LA CAMPANIA