Home Cultura Capitale della cultura 2022: il sostegno di Giffoni alla città di Procida

Capitale della cultura 2022: il sostegno di Giffoni alla città di Procida

Covid-19

Italia
535,524
Totale casi Attivi
Updated on 20 January 2021 13:21

Capitale della cultura, un cortometraggio della Giffoni opportunity per sostenere la città di Procida: “La cultura non isola”

Capitale della cultura 2022- tra le 10 finaliste (Ancona, Bari, Cerveteri, L’Aquila, Pieve di Soligo, Procida, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra) per aggiudicarsi l’ambito titolo, figura anche l’isola di Procida.

La città in carica per il 2020 era Parma, la cui carica è stata prorogata per tutto il 2021 a causa del covid. Tuttavia, per sostenere l’isola di Procida per il 2022, la Giffoni presenta un cortometraggio per mostrarne la bellezza e le opportunità che essa offre.

Soltanto il 18 gennaio, il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini decreterà la città vincitrice.

Come si può leggere sul sito ufficiale della Giffoni Opportunity :”Con le sue case colorate dal sapore mediterraneo, le acque turchesi e i pescherecci che raccontano il valore della tradizione marinara, Procida custodisce una delle più affascinanti testimonianze dell’architettura rinascimentale, grazie allo splendido Palazzo D’Avalos, antica fortezza cinquecentesca adibita a carcere fino alla seconda metà degli anni Ottanta.”

Claudio Gubitosi, fondatore della stessa ed attuale direttore, ha dichiarato:” Con convinzione, Giffoni è vicino alla Regione Campania e alla Città di Procida nel sostenerne la candidatura a capitale italiana della cultura 2022 perché l’indicazione di Procida rappresenta al meglio i talenti della nostra regione, terra che sa esprimere ingegno, genio e sregolatezza. Se Procida vince, perciò, vince la Campania con tutti i suoi contrasti che sanno originare cultura, appunto. Il progetto che è stato posto alla base della candidatura mi sembra di grande interesse e coinvolge espressioni di rilievo del patrimonio culturale nazionale. E’ il valore aggiunto di una candidatura che vuole premiare un territorio aspro ma intenso, che sembra essere fatto apposta per il cinema e per valorizzarne le emozioni che sa evocare”.

Sul sito ufficiale, inoltre, si può leggere che la loro iniziativa è dovuta anche al forte legame che vi è tra Procida ed il mondo cinematografico, poiché essa ha inspirato molti attori, registi e tanti altri tra cui Massimo Troisi ed Alberto Sordi.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE