Campionato, commissione medica FIGC: non si escludono porte aperte

campionato
da pixabay

Ripresa Campionato, Walter della Frera dell’AIC e membro della Commissione medica della FIGC non esclude le porte aperte ai tifosi

Campionato, Walter della Frera dell’AIC e membro della commissione medica della Figc ai microfoni dei colleghi di Radio Punto Nuovo non esclude la possibilità delle porte aperte ai tifosi.

“Possiamo fare tutte le considerazioni tecnico scientifiche per far ripartire il calcio, ma se il rischio dovesse vertiginosamente calare, non escludo che il Governo possa aprire in questo senso. Ovviamente la risposta non può essere mia, ma spetta al Governo. Più pericoloso cinema o stadio? Probabilmente se ci fossero le distanze, come avviene in tutti gli spazi, le problematiche sono le stesse. Il problema vero è quello di far entrare ed uscire persone dal cinema o dallo stadio, parliamo di ordine attuativo, non di ordine medico.”

E sul protocollo medico sanitario la commissione medica è al lavoro come conferma lo stesso Walter della Frera:

Stiamo valutando il protocollo da mandare al Ministro per quanto riguarda la ripresa delle partite. Dopo aver approvato quello per gli allenamenti, adesso, oltre alla questione logistica, c’è il discorso medico da affrontare. Il protocollo fatto un mese fa, in piena pandemia, aveva un significato. Il mio compito è quello di far riprendere lo sport, il calcio, ma in sicurezza per i giocatori.”

Intanto si attende in settimana la data della ripresa del campionato e la relativa formula con il quale lo stesso ricomincerà: play off o meno la serie A sembra ormai destinata a ricominciare come in Bundesliga.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Movida: bilndati i baretti, caos assembramenti a San Martino

Seguici su Facebook e resta aggiornato con NAPOLIZON per tutte le notizie sulla Città di Napoli e non solo (clicca qui e metti mi piace alla nostra pagina social ufficiale per restare connesso e informato con noi).