14 Aprile 2021

Camorra, Marano di Napoli: 3 arresti e sequestri per 3 milioni di euro

tentativo di furto scooter

A Marano di Napoli i carabinieri hanno sequestrato un cantiere edile per un valore di circa 3 milioni di euro appartenente alla camorra. Tre arresti

CAMORRA – Questa mattina a Marano di Napoli i carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a una misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti di tre indagati. Di questi, due sono finiti in carcere e uno agli arresti domiciliari per trasferimento fraudolenti di beni, aggravato dal metodo mafioso.

Le indagini hanno permesso il sequestro preventivo di un cantiere edile nel quartiere di Montesanto, per un valore di circa 3 milioni di euro. Il cantiere era relativo a un complesso mobiliare su due livelli, per 80 metri quadrati e per un totale di 12 appartamenti. Il complesso non era a norma, mancava infatti di autorizzazione sismica ed era difforme rispetto al progetto presentato.

Per quanto riguarda la riconducibilità del complesso, si tratta di una società, intestata a un “prestanome” a due soggetti, facenti parte della parte imprenditoriale del clan Polverino/Nuvoletta, operante nella città di Marano di Napoli. Anche la società è stata posta sotto sequestro, complessivamente per un valore di oltre 100 mila euro.

Se vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie seguici sulla nostra pagina Facebook Napoli ZON.

Potrebbe interessarti anche: “Bacoli, festeggiano in 59 in un hotel: fermati dalla polizia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.