24 Gennaio 2023

Calcio Napoli: Insigne parla del Napoli e del lavoro di Spalletti  

Lorenzo Insigne: “non sarò io a sbilanciarmi, ne abbiamo passate troppe e preferisco rifugiarmi nella scaramanzia. Ma sono il primo tifoso”

CALCIO NAPOLI

CALCIO NAPOLI-Il Napoli in questa stagione ha dimostrato di essere ancora più competitivo rispetto al passato e di poter conquistare lo scudetto. Stasera toccherà al Milan ma intanto, nell’ambiente partenopeo, il morale è a mille.

I meriti dell’attuale striscia di risultati utili sono da spartire equamente. Il presidente Aurelio De Laurentiis e il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, ad esempio, hanno rimpiazzato Lorenzo Insigne, Dries Mertenz, Kalidou Koulibaly e Fabian Ruiz puntando su giovani di talento e affamati di gloria. La scelta di ingaggiare elementi del calibro di Kim Min-jae e Khvicha Kvaratskhelia ha dato i suoi frutti.

Calcio Napoli: parla Insigne

Oggi a parlare del Napoli ci ha pensato Lorenzo Insigne.

L’ex capitano, oggi a Torino, nel corso di un’intervista ha voluto incensare il lavoro fatto da Spalletti. “sa perfettamente quali corde toccare con i calciatori. Devo fare i complimenti al tecnico e a tutto lo staff, perché la condizione fisica è impressionante”. Su Stanislav Lobotka. “Sta facendo cose pazzesche. Quando c’ero io, non era il giocatore che è adesso”.

Inevitabile, poi, la domanda sullo scudetto che a Napoli manca dalla stagione 1989-90. “Non sarò io a sbilanciarmi, ne abbiamo passate troppe e preferisco rifugiarmi nella scaramanzia. Ma sono il primo tifoso”. Mai come quest’anno la conquista del tricolore appare possibili.

POTREBBE INTERESSATI ANCHE: Calcio Napoli, ecco Gollini. Il giorno della firma