7 Gennaio 2023

Botti di Capodanno inesplosi: 13enne ferito al volto e alle mani

Botti di Capodanno inesplosi

Botti di Capodanno inesplosi nel napoletano dopo diversi giorni dalla notte che ha inaugurato l’inizio del nuovo anno. Un giovane è rimasto ferito in maniera grave.

Nel corso della serata di ieri, infatti, intorno alle ore 20, nella zona di San Gennaro Vesuviano, un giovane ragazzo è rimasto ferito a causa di un petardo rimasto inesploso fino a quel momento.

Il 13enne si trovava in compagnia degli amici quando si è consumato il triste episodio. Insieme ai suoi coetanei, si era recato nei pressi di un muretto dove era poggiato il botto di Capodanno. Quest’ultimo sarebbe, poi, esploso improvvisamente, colpendo il giovane alle mani e al volto.

Immediato è stato l’intervento del personale sanitario del 118 che ha provveduto a trasportare in breve tempo la giovane vittima presso l’Ospedale di Nola. Il ragazzo, secondo quanto riportato dalla testata giornalistica NapoliToday, si troverebbe ancora presso la struttura sanitaria per essere sottoposto a tutti gli accertamenti e ricevere tutti le cure del caso.

Sulla vicenda sono intervenuti anche i carabinieri della stazione locale che, attualmente, indagano sui fatti che hanno portato alle gravi ferite ai danni di un giovane ragazzo.

Fonte: Napolitoday

LEGGI ANCHE LA NOTIZIA: Sampdoria Napoli probabili formazioni: le scelte di Stankovic e Spalletti