Bosco di Capodimonte, De Magistris: “Chiediamo di riaprire”

Capodimonte
Real Bosco di Capodimonte, foto di Giuseppe Salviati. Fonte: Museocapodimonte.beniculturali.it

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris chiede di riaprire il Bosco di Capodimonte. “È il più grande d’Italia, la chiusura è un atto gravissimo”

Ieri era stata annunciata la chiusura del Bosco di Capodimonte. In una nota, la Direzione aveva denunciato i comportamenti scorretti e le numerose effrazioni dei visitatori degli ultimi giorni, che li avevano costretti a chiudere. Le numerose infrazioni rilevate nei giorni scorsi e l’assenza di accordo con le parti sociali in ordine all’affiancamento della vigilanza ministeriale con personale di vigilanza privata all’interno Bosco, ma solo fuori alle porte di accesso, hanno costretto la Direzione a richiudere il Real Bosco di Capodimonte.” hanno scritto.

Il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha oggi chiesto di riaprire l’area pubblica. ANSA Campania riporta che il sindaco ha sottolineato che la chiusura di un parco di 120 ettari, il più grande d’Italia, è “un atto gravissimo”.

“La mancanza di coraggio sta corrodendo il Paese. La chiusura del parco va contro le disposizioni a tutela della salute che auspicano l’aumento degli spazi pubblici in cui le persone si possono muovere. Chiedo al direttore Bellenger di riaprire immediatamente il bosco di Capodimonte al fine di non procurare un danno alla salute per gli abitanti di Napoli” ha dichiarato De Magistris.

Il Bosco riaprirà? Si attende la risposta della Direzione.