12 Gennaio 2023

Bonus buoni benzina 200 euro: a chi spetta e come averlo

Rinnovati i bonus buoni benzina di 200 euro per i lavoratori dipendenti. L'agevolazione è automatica per le aziende private

BONUS BUONI BENZINA 200 EURO

BONUS BUONI BENZINA 200 EURO – Con il taglio agli sconti sulle accise migliaia di automobilisti hanno visto le tasche più vuote dopo ogni rifornimento. I prezzi dei carburanti sono ritornati molto alti in tutta la penisola Italiana.

Oltre la protesta e gli scioperi degli addetti ai lavori e di molti trasportatori, c’è però uno spiraglio per i portafogli degli italiani: stando alle ultime informazioni sarebbero stati rinnovati, almeno per i primi tre mesi di questo nuovo anno, i buoni benzina, con un valore massimo di 200 euro, per i lavoratori dipendenti.

E’ un bonus deciso dal Governo: ci saranno 200 euro in buoni benzina dati direttamente dai datori di lavori privati ai lavoratori dipendenti. Tutto questo fino a marzo 2023, e non andranno ad accumularsi al reddito del lavoratore ma sarà solamente un’agevolazione in più rispetto a quella prevista dall’articolo 51 del Tuir.

Questo tipo di bonus sarà assegnato in maniera automatica dalle aziende private, quindi non ci sarà bisogno di compilare alcun tipo di domanda nè serviranno requisiti di idoneità per il reddito. L’erogazione del bonus però resta a discrezione del datore di lavoro.

Tra i beneficiari anche gli studi professionali e i lavoratori autonomi che dispongono di dipendenti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE L’ARTICOLO: Sciopero benzinai: il 25 e il 26 gennaio