Home Cronaca Bombe carta sotto casa De Luca, indagate quattro persone

Bombe carta sotto casa De Luca, indagate quattro persone

Covid-19

Italia
498,834
Totale casi Attivi
Updated on 24 January 2021 3:25

Avevano fatto esplodere delle bombe carta sotto l’abitazione del Presidente De Luca. Indagate quattro persone per devastazione e saccheggio

L’episodio risale al mese scorso: la sera del 25 ottobre, dopo l’annuncio di nuove misure governative restrittive, alcuni partecipanti ad una manifestazione originariamente pacifica fecero esplodere delle bombe carta sotto l’abitazione del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Contrari alle disposizioni che avrebbero limitato la loro attività lavorativa, degli individui avevano approfittato di una protesta ordinata e organizzata dai commercianti per far casino. Pertanto, avevano costruito delle bombe carta e le avevano fatte esplodere nei pressi della residenza di De Luca.

Dopo un mese, sono quattro le persone indagate per tale azione. In particolare, quattro uomini salernitani, dai 30 ai 50 anni, alcuni dei quali con precedenti per reati compiuti negli stadi. ANSA Campania spiega che la Digos, dopo aver perquisito le case dei quattro, ha sequestrato gli abiti usati proprio quella sera ed addirittura una mazza chiodata.

La Procura di Salerno indaga sui quattro per devastazione, saccheggio e resistenza a pubblico ufficiale.

Leggi anche: Maradona fuggito per giocare con bambini ciechi. Il ricordo commovente di un tifoso.

Per ulteriori notizie su cronaca, attualità, cultura, sport e approfondimenti sull’emergenza Coronavirus in Campania e in tutta Italia potete continuare a seguirci sul sito o sulla pagina Facebook!

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE