Bimbo di 10 anni rischia di soffocare a scuola. Salvato da un infermiere

bimbo
Foto di StabiaChannel.it

Santa Maria la Carità, bimbo di 10 anni ingerisce un tappo di plastica e rischia il soffocamento. Salvato da un infermiere

Attimi di terrore in una scuola elementare di Santa Maria la Carità (Napoli). Un bimbo di 10 anni ha rischiato di soffocare ingerendo un tappo di bottiglia.

L’ insegnante che era presente al momento dell’ accaduto ha tentato di far uscire il tappo dalla bocca del bambino, per liberare le sue vie respiratorie, ma non ci è riuscita.

Secondo quanto riporta Stabia Channel, in quegli istanti, presso la segreteria della scuola, si trovava un infermiere, Raffaele Amendola. Il giovane, quando è uscito nel corridoio e ha visto il bimbo sofferente, subito è accorso e non appena la docente lo informato del soffocamento è intervenuto praticando la manovra di Heimlich.

Fortunatamente l’ infermiere grazie a questa manovra è riuscito ad evitare la tragedia, infatti, non appena le vie aeree si sono liberate, il bambino è tornato a respirare.

Sui social in molti si sono complimentati con l’ infermiere. Anche il padre del bambino gli ha espresso la sua immensa gratitudine: «L’ angelo custode di mio figlio. Non finirò mai di ringraziarti, ieri hai compiuto un autentico miracolo».