Ballottaggio, Cozzolino (PD): “Voti poco chiari a Giugliano”

ballottaggio

Ballottaggio nel comune della periferia nord di Napoli, quando si sono chiusi da poco i seggi a Giugliano, è Andrea Cozzolino, eurodeputato PD, a denunciare alcune “ombre”

Cozzolino ha espresso così le sue perplessità sulla regolarità delle elezioni comunali a Giugliano: “In queste ore sono pervenute alcune segnalazioni secondo cui ci sarebbero stati fenomeni di voto poco chiaro nel ballottaggio per il Comune di Giugliano. Sembrerebbe che siano stati avvistati pullman con passeggeri che poi sarebbero stati accompagnati ai seggi”. Infine, aggiunge l’eurodeputato: “Occorre vigilare affinché il voto si svolga nel modo più regolare e trasparente possibile”.

Non è comunque un fatto nuovo: solo la settimana scorsa, la stessa denuncia era partita da Nicola Palma, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle escluso dal ballottaggio, che ha pubblicamente denunciato la compravendita di voti nei seggi giuglianesi durante la prima tornata di queste elezioni comunali (qui l’intervista).

Cozzolino dimostra di essere ben consapevole della necessità di non rimanere immobili dinanzi ad un fenomeno così grave: “Dietro queste pratiche a dir poco opache – afferma – può nascondersi la criminalità organizzata che da sempre cerca di condizionare la libera espressione del voto democratico per poter poi contare sul credito contratto con i neoeletti. Sconfiggere questi fenomeni è responsabilità di tutti; istituzioni e società civile non possono perciò abbassare la guardia in nessun momento. Mancano poche ore alla chiusura dei seggi, vigiliamo tutti insieme per rendere il ballottaggio a Giugliano un voto sano e libero da potenziali imbrogli e manomissioni.”

La cittadinanza resta in attesa, oltre che del risultato del ballottaggio, degli ulteriori risvolti che questa tornata elettorale nasconde.