Attico pieno di armi e droga: l’alloggio di lusso del boss



attico

Un attico abusivo è stato rinvenuto dai carabinieri durante un’operazione di controllo. Armi e lusso per un capo-piazza del napoletano

I carabinieri hanno scoperto un attico abusivo, durante una normale operazione di controllo, nel Parco Verde di Caivano.

All’ultimo piano di un edificio, in cui non avrebbe dovuto esserci alcun tipo di costruzione, si trovava questa struttura abusiva di extra lusso.

Qui, nello sfarzo totale, viveva il figlio di un capo-piazza della zona. Accanto a questo appartamento ne è stato ritrovato un altro ancora in fase di costruzione.

L’arredamento dell’attico era caratterizzato da pareti damascate, mobili dorati, maxi televisioni.

Nello stesso luogo -in due vani mimetizzati nel muro a cui si accedeva tramite un telecomando- c’erano armi come un kalashnikov, due pistole semiautomatiche, un revolver con matricola abrasa, munizioni varie e droga: 3, 3 chili di hashish, 410 gr di cocaina, 71 gr di marijuana.

 

Leggi anche