18 Gennaio 2023

Assegno unico: quando arrivano i pagamenti di gennaio

A gennaio l'Assegno unico verrà erogato con un aumento del 50% per alcune famiglie

assegno unico pagamenti gennaio

ASSEGNO UNICO: I PAGAMENTI DI GENNAIO – Sono già partiti i pagamenti di gennaio 2023 per i beneficiari dell’Assegno unico. A partire dalla metà del mese il sostegno è stato caricato a tutti coloro che lo percepiscono sul conto corrente bancario. Per coloro che percepiscono anche il reddito di cittadinanza l’Assegno unico sarà erogato alla fine del mese sulla stessa carta del reddito.

L’accredito mensile dovrebbe essere stato erogato quindi a partire dal 15 gennaio, sul conto segnato alla presentazione della domanda. Per i percettori dell’Rdc, l’Assegno unico è caricato, assieme alla misura, ogni 27 del mese.

Assegno unico: arrivano gli aumenti previsti dal governo nei pagamenti di gennaio

Da questo mese, come annunciato dal Governo, l’Assegno unico ha subito degli incrementi per alcuni casi. Si tratta di un aumento del 50% per le famiglie con figli di età inferiore a un anno e per i figli con età compresa tra gli uno e i tre anni per le famiglie con tre o più figli o per coloro il cui ISEE ammonta a 40mila euro. 50% in più anche per le famiglie con quattro o più figli mentre resta previsto l’incremento per le famiglie con figli disabili a carico senza limiti di età.

Il beneficio viene erogato dall’Inps sul conto bancario, postale o carta di credito dotata di Iban; sul libretto risparmi dotata di Iban, sulla carta del Reddito di cittadinanza o in contante su uno degli sportelli postali del territorio.

Potrebbe interessarti anche: “Comicon 2023, biglietti e abbonamenti disponibili”.