20 Gennaio 2023

Arresti Torre Annunziata: spaccio di droga e possesso di armi

Torre Annunziata: operazione dei carabinieri scattata questa mattina. Il blitz ha riguardato in particolare il Rione Poverelli

arresti torre annunziata

ARRESTI TORRE ANNUNZIATA-Questa mattina, venerdì 20 gennaio, alle prime luci dell’alba a Torre Annunziata, nella provincia di Napoli, è scattata una vasta operazione dei carabinieri. Eseguite misure di custodia cautelare nei confronti di 17 persone. Queste ultime accusate a vario titolo di detenzione e spaccio di sostanza stupefacenti, estorsione e detenzione e porto di armi comuni da sparo. Il blitz dei militari dell’Arma si è concentrato in particolar modo sul cosiddetto Rione Poverelli. Complesso di edilizia popolare della città oplontina.

A Mugnano invece, i carabinieri della compagnia di Marano hanno arrestato moglie e figlio di Raffaele Marrone. Si tratta del 46enne finito in manette durante un blitz lo scorso 17 gennaio, insieme ad altre tre persone. L’uomo era stato trovato in possesso di oltre 4mila euro e di 100 grammi di hashish. I militari dell’Arma sono tornati nell’abitazione dell’uomo e hanno arrestato anche la moglie e il figlio, una 43enne già noto alle forze dell’ordine e un 23enne incensurato, anche loro trovati in possesso di denaro e sostanza stupefacente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Castel Volturno, preso il latitante dei Casalesi Gabriele Salvatore

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Aversa, in collaborazione con il Reparto Territoriale di Mondragone e i militari delle Compagnie di Aversa, Casal di Principe, S.I.O. del 10° Rgt. Campania e Nucleo Cinofili di Sarno (SA) e con il supporto tecnico del ROS, hanno arrestato...