4 Novembre 2022

Allerta meteo Napoli: temporali e vento fino al pomeriggio

Allerta meteo Napoli: la Protezione civile ha emanato "allerta gialla" che perdurerà fino alle 8 di domani sabato 5 novembre

allerta meteo napoli

ALLERTA METEO NAPOLI-Ebbene si, c’era da aspettarselo. Il meteo è stato così clemente nelle ultime settimane che era piuttosto prevedibile una svolta in peggio delle condizioni atmosferiche. Proprio in queste ore, infatti sta coinvolgendo anche Napoli e la Campania.
Dalla mattinata di oggi infatti temporali e piogge, anche consistenti, si stanno abbattendo sulla nostra regione. Tanto che la Protezione Civile ha emanato da “allerta gialla che, sempre secondo il dipartimento, perdurerà fino alle 8 di domani sabato 5 novembre.

Allerta meteo Napoli: piogge intense

I temporali previsti sono definiti “intensi”, con venti temporaneamente forti e mare agitato. Non si escludono grandinate e fulmini. La Protezione civile ritiene possibili crolli di alberi e danni alle coperture di edifici e alle strutture provvisorie esposte alle intemperie.
Altra problematica è quella del rischio idrogeologico. Possibili allagamenti o inondazioni.

Le precipitazioni sulla provincia partenopea dovrebbero intensificarsi nel corso della giornata, diventando più intense nel pomeriggio.

La situazione in città

Viste le previsioni il Comune di Napoli ha ritenuto di chiudere, per la giornata di oggi, parchi e cimiteri cittadini. Con l’unica eccezione però del Mausoleo Schilizzi a Posillipo, dalle ore 9 alle 11. “La criticità – si legge in una nota di Palazzo San Giacomo – è rappresentata dal vento. In assenza di ulteriori indicazioni da parte delle Municipalità o di servizi sovraordinati a specifiche competenze, si dovranno adottare misure cautelative in ambito scolastico. Evitare di sostare in aree esterne per la presenza di alberature, pali per illuminazione, eventuali ponteggi per lavori; utilizzare se disponibili percorsi protetti”.

Il Comune ha anche fornito una lista dei sottopassi soggetti ad allagamenti e quindi da evitare quanto possibile. Sono il sottopasso di via Claudio/Stadio San Paolo (lato sinistro) a Fuorigrotta, i sottopassi di viale dei Ciliegi a Chiaiano, quello di via vicinale Cupa San Severino/via Antonio de Ferraris a Poggioreale. Inoltre quello di via Comunale San Severino/via Fasano a Poggioreale, quello di via Enrico Russo a Barra, quello di via Mastellone sempre a Barra, quelli del Centro Direzionale di Napoli a Poggioreale, quello dell’arena S.Antonio altezza via Ben Hur a Soccavo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ottaviano auto rubata: tre uomini in manette per ricettazione