Lun - 29 Novembre 2021
HomeCronacaAldo ucciso brutalmente dalla figlia e dal genero

Aldo ucciso brutalmente dalla figlia e dal genero

Covid-19

Italia
186,443
Totale casi Attivi
Updated on 29 November 2021 2:52

Aldo Gioia, 53 anni, è stato ucciso dalla figlia e dal fidanzato di lei. L’uomo non accettava la loro relazione

Avellino – L’omicidio di Aldo Gioia, uomo di 53 anni , è avvenuto nella serata di ieri. Sono le ore 22 e 45 circa quando il giovane fidanzato della ragazza, Giovanni, entra in casa dell’uomo in via Vittorio Emanuele, armato di un grosso coltello. Il giovane, aiutato probabilmente dalla fidanzata, ha sferrato diversi colpi ad Aldo lasciandolo sanguinante al pavimento. Nell’abitazione Aldo viveva con la moglie e le sue due figlie.

I due fidanzati, dopo l’accaduto sono scappati verso Cervinara un paesino in provincia di Avellino. L’uomo, intanto, trasportato all’Ospedale “San Giuseppe Moscati” di Avellino è deceduto poco dopo a causa delle profonde ferite ricevute.

L’intervento della procura di Avellino è stato immediato e i sospetti erano inequivocabili.

Il movente dell’accaduto

Secondo gli inquirenti il motivo dell’atto efferato per mano di Giovanni e della figlia della vittima è stato il rifiuto di questa relazione da parte di Aldo. Stando a quanto affermato dalla Procuro, le liti in famiglia tra il padre Aldo e la figlia Elena si erano intensificate nelle ultime settimane. Aldo, infatti, non voleva questa relazione in nessun modo.

Per arrivare alle accuse e ai fermi,  è stato necessario scoltare a lungo la moglie della vittima e l’altra figlia, che subito dopo i fatti erano in stato di choc e non riuscivano a riferire tutti i particolari di quanto avvenuto nel corso della notte.

Per i due ragazzi è scattato, in maniera immediata, lo stato di arresto per omicidio volontario. Sull’accaduto e le dinamiche precise sono ancora in corso le indagini coordinate dal procuratore di Avellino, Domenico Airoma.

Fonte: Teleclubitalia.it

Potrebbe anche interessarti:Omicidio Maurizio Cerrato, la tragica ricostruzione di quei drammatici istanti

SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E RESTA SEMPRE AGGIORNATO CON OGNI NOTIZIA DI CRONACA, ATTUALITÀ, SPORT, CULTURA, EVENTI, POLITICA, CORONAVIRUS, UNIVERSITÀ E TANTO ALTRO ANCORA: CLICCA QUI E LASCIA UN MI PIACE.

Latest Posts

ULTIME NOTIZIE