Albiol:”Ronaldo in Italia non sarà come Maradona”

Albiol

Raul Albiol racconta il suo Maradona contro Ronaldo. Mai uno come Dios in Italia

NAPOLI, 10 OTTOBRE- Il difensore del Napoli Raul Albiol si fa volere bene da tutti i tifosi azzurri, grazie all’ennesima ottima prestazione.

Questa volta non centra il campo ma si parla di un’intervista a La Razon a cui il possente centrale concede le sue parole.

Alla domanda sulle ipotetiche similitudini tra Cristiano Ronaldo e Maradona e i loro rispettivi impatti sulla Serie A, il 33 azzurro risponde così:”L’impatto di Ronaldo simile a quello di Maradona? Non so, la Juventus è abituata a vincere, Maradona al Napoli è stata una cosa diversa. L’arrivo di Ronaldo dà maggiore lustro al campionato, avere uno dei migliori della storia induce tutti a guardare ala Serie A come uno dei più importanti campionati. Anche se è un mio avversario, è bello sfidare calciatori del genere. Un impatto simile a Maradona? Non ho vissuto quegli anni, ma credo sia difficile, perché a distanza di tanti anni Maradona continua a essere un idolo a Napoli. Non so se lo stesso accadrà a Cristiano nella Juventus.

Maradona al Napoli è una cosa differente. Lui al Napoli ha vinto due scudetti, una Coppa Uefa, che qui non erano mai state vinte. Era una squadra normale, con Maradona divenne grande” ha continuato lo spagnolo, ponendo un netto distacco tra l’attaccante portoghese e il Pibe de Oro.

Con Ronaldo la strada verso la vittoria finale dello scudetto si fa più complicata, anche se non impossibile. Albiol racconta del salto di qualità che il Napoli deve compiere per diventare, finalmente, campione. Le sue parole sono decise e molto concrete:”Vincere un titolo è la cosa più difficile, significa fare il passo finale“.