10 Gennaio 2023

Aggressione Vomero: preso a pugni perchè andava piano

Vomero: un uomo è stato brutalmente aggredito da uno sconosciuto. Dietro l'aggressione ci sarebbero motivi di viabilità

AGGRESSIONE VOMERO

AGGRESSIONE VOMERO-Un uomo è stato brutalmente aggredito al Vomero da uno sconosciuto. Dietro l’aggressione ci sarebbero motivi di viabilità. Corrado – questo il nome della vittima – era in sella alla sua moto. Poi è stato aggredito prima verbalmente e poi fisicamente perché andava “troppo piano”.

Aggressione Vomero: il racconto di Corrado

Questo il suo racconto: “Purtroppo ieri sera sono stato vittima di un episodio orribile nel nostro caro quartiere. Sono stato aggredito e preso a pugni sul volto selvaggiamente da due tizi . Guidavo la mia moto a bassa velocità all’altezza del ponte di via Cilea al vomero quando mi sento bussare da un auto dietro di me insistentemente ed inutilmente in quanto non stavo intralciando il traffico. I delinquenti erano infastiditi per la bassa velocità tenuta da Corrado. L’uomo ha inizialmente reagito mandandoli a quel paese e gesticolando come per dire “passate!!!”. Al che si fermano entrambi. Loro rivolgono vari insulti impronunciabili ed l’uomo esclama ” ma che c+++o volete?!” .

Corrado era convinto che la cosa finisse lì. Ma si sbagliava di grosso. Il passeggero esce dall’ auto e lo prende a pugni un faccia ripetutamente. Finisco a terra e lui continua a colpirmi mentre io chiedo solo “basta!!”. Poi se ne va buttando la mia moto a terra. devo ringraziare il casco altrimenti avrei certamente riportato conseguenze ben peggiori”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Incendio appartamento Secondigliano: evacuati in 30