2 Dicembre 2020

Aggressione ai danni del personale sanitario, è orrore a Scampia

aggressione

Ennesima aggressione ai danni del personale sanitario: a Scampia infatti, un gruppo di persone ha preso a calci e pugni i sanitari

Non si placano le aggressioni ai danni del personale sanitario. Anzi, gli episodi di questo tipo iniziano a intensificarsi in maniera preoccupante. In particolare, a Scampia, si è verificata l’aggressione n. 51 durante questo 2020. Di questa nuova terribile aggressione è giunta segnalazione sulla pagina Facebook “Nessuno tocchi Ippocrate”.

Ecco nel dettaglio le dinamiche dell’aggressione: alle ore 23 l’ambulanza di Scampia viene attivata per codice rosso (perdita di coscienza), nelle “Vele di Scampia”. L’equipaggio giunge velocemente sul posto, ma al loro arrivo un gruppo di persone li “accoglie” con calci e pugni. I sanitari, non senza difficoltà, fanno 10 piani a piedi fino all’appartamento del paziente ormai deceduto. Attorno a lui una cinquantina di persone.

Dopo la dichiarazione di decesso da parte del medico inizia una violenta aggressione: una serie impressionante di improperi e pugni, uno di questi colpisce il medico ( tra l’altro nuovo del 118) in regione occipitale procurandogli un ematoma. Sotto minaccia il personale sanitario ha dovuto comunque trasportare il paziente, già privo di vita, al Cardarelli. I medici erano seguiti da un gruppo di persone, che continuavano a minacciarli.

Le scene di panico sono poi proseguite all’interno dell’ospedale partenopeo. Cresce dunque l’odio ingiustificato nei confronti del personale sanitario. Sono tantissimi i commenti indignati dei colleghi dei medici aggrediti, o semplicemente dei cittadini che non comprendono le motivazioni di tanta violenza nei confronti del personale sanitario. Un’ennesima aggressione dunque, per coloro che sono in realtà i veri eroi di questa Pandemia!

NON PERDERTI NEMMENO UNA NOTIZIA DI CRONACA, POLITICA, ATTUALITA’. RESTA AGGIORNATO SULLE ULTIME NEWS RELATIVE AL CALCIO NAPOLI E A MARADONA. SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE. CLICCA QUI.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: “VENDEVANO ARTICOLI DI NATALE: DUE NEGOZI CHIUSI NEL NAPOLETANO”. CLICCA QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.